IO STO CON L’AMBIENTE

“IO STO CON L’AMBIENTE”: L’OIPA DI RAGUSA IN SPIAGGIA PER SALVAGUARDARE I NIDI DELLA TARTARUGA CARETTA CARETTA

Sette giorni di appuntamenti tutti dedicati alla salvaguardia e alla tutela ambientale, è la settimana dell’Ambiente, un’iniziativa promossa dal Libero Consorzio Comunale di Ragusa in collaborazione con la Polizia Provinciale e le associazioni del territorio, tra cui anche la sezione dell’OIPA di Ragusa.
Finalizzata alla sensibilizzazione delle tematiche ambientali e alla valorizzazione delle due riserve gestite dal Libero Consorzio, Macchia Foresta del Fiume Irminio e Pineta del Pino d’Aleppo, l’iniziativa si è svolge dal 25 luglio al 2 agosto con un ricco programma di appuntamenti tra cui anche la pulizia dei fondali marini.
Oltre a presenziare con il proprio banchetto informativo, gli attivisti dell’OIPA insieme al WWF Sicilia Area Mediterranea, sono scesi sulla spiaggia Randello per sensibilizzare i bagnanti e monitorare le aree protette e recintate dove ha depositato le uova la tartaruga marina Caretta Caretta.
Presso la riviera Lanterna l’attività d’informazione ambientale è proseguita con la collaborazione dell’associazione Faraverde e l’Eco di Vittoria insieme alla Polizia Provinciale per la pulizia di un tratto di spiaggia e la distribuzione di conetti porta cicche, borracce per i bambini e sacchi di tela.

immagine e articolo OIPA
vedi altre immagini e info

La tartaruga Ramona torna libera in mare

Pubblicato su you tube da WWF il 27 luglio 2020:

Il video della liberazione di Ramona, Caretta Caretta trovata nelle acque davanti alla costa di Maratea, in difficoltà per aver ingerito frammenti di plastica, e curata al Centro di Recupero Tartarughe marine di Policoro.

Video WWF.
leggi l’articolo

ITALIA CROCEVIA DEL TRAFFICO ILLEGALE DI BERTUCCE

Li tengono in casa, come se fossero dei “pet”.
Questo però, per degli animali selvatici abituati a vivere a stretto contatto con i loro simili, non solo è sbagliato, ma è fonte di sofferenze inaudite!

Lo sapete che esiste un traffico internazionale di bertucce dal nord Africa all’Italia?

Scoprite che cosa facciamo per contrastare questo orribile traffico e le storie delle 5 bertucce che abbiamo salvato e che hanno formato una FAMIGLIA nell’articolo del Corriere della Sera

Photo Corriere della Sera
Fonte Lav su change.org