IO STO CON L’AMBIENTE

“IO STO CON L’AMBIENTE”: L’OIPA DI RAGUSA IN SPIAGGIA PER SALVAGUARDARE I NIDI DELLA TARTARUGA CARETTA CARETTA

Sette giorni di appuntamenti tutti dedicati alla salvaguardia e alla tutela ambientale, è la settimana dell’Ambiente, un’iniziativa promossa dal Libero Consorzio Comunale di Ragusa in collaborazione con la Polizia Provinciale e le associazioni del territorio, tra cui anche la sezione dell’OIPA di Ragusa.
Finalizzata alla sensibilizzazione delle tematiche ambientali e alla valorizzazione delle due riserve gestite dal Libero Consorzio, Macchia Foresta del Fiume Irminio e Pineta del Pino d’Aleppo, l’iniziativa si è svolge dal 25 luglio al 2 agosto con un ricco programma di appuntamenti tra cui anche la pulizia dei fondali marini.
Oltre a presenziare con il proprio banchetto informativo, gli attivisti dell’OIPA insieme al WWF Sicilia Area Mediterranea, sono scesi sulla spiaggia Randello per sensibilizzare i bagnanti e monitorare le aree protette e recintate dove ha depositato le uova la tartaruga marina Caretta Caretta.
Presso la riviera Lanterna l’attività d’informazione ambientale è proseguita con la collaborazione dell’associazione Faraverde e l’Eco di Vittoria insieme alla Polizia Provinciale per la pulizia di un tratto di spiaggia e la distribuzione di conetti porta cicche, borracce per i bambini e sacchi di tela.

immagine e articolo OIPA
vedi altre immagini e info

PROGETTO “CARA CARETTA” ENPA


SUL DELTA DEL PO NASCONO SINERGIE

Grandi collaborazioni sulla foce del Po. L’area sta assumendo un’importanza naturalistica importante, come dimostra l’intervento in essa di diverse realtà associative. La presenza di centinaia di tartarughe e cetacei di piccola taglia (stenelle, tursiopi, delfini comuni, ecc.) rende indispensabile una presenza di tutela ed eventuale soccorso in zone che possono rappresentare un pericolo per questi animali.

In occasione dell’inaugurazione del 1° corso guardie zoofile fluviali-marittime alla darsena di Marozzo (FE), il progetto CARA CARETTA ENPA a cui è collegato ha raccolto grande interesse, incassando belle e fattive collaborazioni. Di prim’ordine le presenze: fra gli altri il comandante della Polizia Provinciale Claudio Castagnoli, il Presidente della Fondazione Cetacea Sauro Pari, il Sindaco di Lagosanto Cristian Bertarelli.

Significativo il gemellaggio dell’iniziativa con l’importante progetto UE TARTALIFE.

Per ENPA Marco Bravi, Presidente del Consiglio Nazionale e responsabile nazionale del servizio guardie zoofile ENPA, il caponucleo di Ferrara Giovanni Checchi e, a fare gli onori di casa, Marco Pozzi di ENPA Lagosanto al cui entusiasmo e determinazione si deve l’organizzazione del corso e della serata, in collaborazione con l’AUSER locale.

“Abbiamo visto tante realtà unirsi su un bene comune, quello ambientale” sottolinea Marco Bravi “che sta diventando sempre più prezioso e fragile. Con questo progetto insieme forse non salveremo il mondo, ma lo renderemo certamente migliore”.

photo from il secolo xix
fonte/articolo ENPA