DueFacce

Questa piccolina l’ho trovata il 22, non mi sono resa conto che fosse grave quando l’ho raccolta per metterla al sicuro (si trovava in un posto di grande passaggio nel garage), ma il giorno seguente, notando che non si era mossa, l’ho portata a casa e mi è venuta una lacrimuccia notando la gravità della sua condizione.
Purtroppo era così grave e aveva perso così tanto umore, che non è stato possibile far qualcosa ed è deceduta il giorno seguente.
Da questa immagine si evince la derivazione del nome.

Striscia

Questa bellissima e tondeggiante chiocciola è Striscia. E da questa immagine si comprende anche la scelta del nome.
Qualche sera fa ho notato una strana macchia sul vetro della mia porta-finestra. Immaginatevi la mia sorpresa! L’indomani ha cominciato a muoversi verso l’interno e… alla fine si è diretta al terrario, dove si è subito ambientata. Ora lei e Cartina sono in letargo.

AGGIORNAMENTO
20 Aprile 2020

AGGIORNAMENTO
15 Giugno 2020

Guercina

Come si può notare, Guercina aveva la casetta frantumata.
Ho eliminato tutti i frammenti, stando attenta a non “pizzicare” il corpo della piccola.
L’ho poi fasciata – lenta – con una stringa sottile di Vetrap che ho fermato con della garza adesiva.

Ho inumidito la piccola costantemente (ogni 3 ore circa), ma la sua reattività è stata flebile ed è vissuta solo un paio di giorni. 😦

Guercina e Cartina

Il 24 c.m. in garage ho trovato Guercina estremamente malandata. Non so se sia stata pestata o schiacciata.
L’ho portata a casa e ho provato a curarla.
L’ho chiamata Guercina per il buco sulla chiocciola e per assonanza con Occhiolina 😀


Il giorno seguente ho trovato Cartina, credevo fosse deceduta e volevo provare a “trapiantare” Guercina nella casetta di quest’ultima. Cosa, ovviamente, che non è stata possibile, dato che Cartina era più arzilla che mai 😀
L’ho chiamata Cartina per due motivi: il primo perché come si può notare ha una parte della casetta sfaldata e quel che rimane sembra della cartapesta; il secondo è dovuto al fatto che la prima sera è uscita dal terrario e si è letteralmente mangiata un cartoncino.

AGGIORNAMENTO
27 marzo 2020